Lettera alla redazione: “Registrazione al Parlamento Europeo della petizione contro l’illegittima esclusione dalla graduatoria di merito di chi ha superato proficuamente il concorso docenti 2018 con riserva”

Lettera alla redazione: “Registrazione al Parlamento Europeo della petizione contro l’illegittima esclusione dalla graduatoria di merito di chi ha superato proficuamente il concorso docenti 2018 con riserva”

“Avevamo già annunciato la registrazione al Parlamento Europeo della petizione contro l’illegittima esclusione dalla graduatoria di merito di chi ha superato proficuamente il concorso docenti 2018 con riserva e, nonostante la cautelare da parte del Consiglio di Stato e nessuna sentenza definitiva, non è stato inserito nemmeno con riserva nella graduatoria da parte dell’USR Puglia, perdendo grandissimi chances lavorative a favore di altri che giustamente sono stati inseriti correttamente con riserva dagli altri Uffici Scolastici Regionali.”

“È doveroso precisare che, ad oggi, le sentenze di merito non sono ancora state pronunciate dalle autorità competenti. In altre parole, nonostante l’illegittimità del bando di concorso che, secondo il CdS, escludeva ingiustamente i docenti ITP dal concorso straordinario scuola 2018, che non hanno mai avuto la possibilità di abilitarsi, ma soprattutto nonostante l’ammissione al concorso e il proficuo superamento di quest’ultimo, con riserva e in attesa – ancora oggi – di sentenza di merito, molti lavoratori si sono comunque visti esclusi dalle Graduatorie di Merito vedendo svilite e mortificate le proprie legittime aspettative professionali così come invece deciso dalle ordinanze in parola, con gravissimi danni anche in termini di chancesprofessionali.”

“Infatti, molti altri docenti nella medesima situazione sono invece stati più fortunati in quanto la loro posizione è stata valutata da altri Uffici Scolastici Regionali che hanno deciso in maniera opposta, con la conseguenza che pur vantando gli stessi diritti, alcuni docenti si sono visti di fatto discriminare rispetto ad altri.
Questo è il link alla petizione accolta dal Parlamento Europeo. Confidiamo nel sostegno di tutti quelli che odiano le ingiustizie!”

Luca Di Leva

https://www.europarl.europa.eu/petitions/it/petition/content/0131%252F2021/html/Petizione-n .%25C2%25A00131%252F2021%252C-presentata-da-Luca-Di-Leva%252C-cittadino-italian
o%252C-sulla-situazione-di-precariato-di-docenti-nonostante-il-superamento-delle-prove-co
ncorsuali-in-Italia