Comitato IdeaScuola: “L’anno scolastico 21/22 vedrà alunni, docenti e personale Ata ancora una volta alle prese con la gestione epidemiologica legata al Covid-19”

Comitato IdeaScuola: “L’anno scolastico 21/22 vedrà alunni, docenti e personale Ata ancora una volta alle prese con la gestione epidemiologica legata al Covid-19”

Poco si sta facendo ancora una volta per l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza, nonostante siano ormai note le azioni da intraprendere per garantire ambienti salubri e didattica in presenza senza continue interruzioni.

Puntare solamente sulla vaccinazione, come si legge in questi giorni, è decisamente riduttivo considerando che per la fascia 0-11 anni non sono disponibili vaccini approvati e che i dati relativi alla variante delta in UK sono in aumento proprio tra gli alunni delle scuole elementari (+70%).

Distanziamento e mascherine, confermate dal CTS, seppur indispensabili non sono sufficienti: uno studio diffuso in questi giorni ha mostrato la capacità di contagio del virus in soli 5-10 secondi di esposizione.

Con distanza di 1 mt tra rime buccali e mascherine non sempre indossate correttamente, specialmente tra i più piccoli, o non presenti come per gli under 6, il rischio contagio in luogo chiuso non sufficientemente e/o correttamente aerato è molto elevato.

E con il rischio contagio aumenta il rischio di nuove varianti potenzialmente in grado di eludere le vaccinazioni.

Il Comitato IdeaScuola ritiene prematuro e inopportuna la proposizione di abolizione del distanziamento e delle mascherine a scuola, ritenendo vada prima di ogni altra cosa tutelata la salute di alunni e docenti da possibili contagi.

Plaude invece all’iniziativa dell’Istituto Comprensivo Calcedonia di Salerno e della Dirigente Scolastica Dott.ssa Mirella Amato che ha installato in tutte le aule del plesso i dispositivi di sanificazione attiva dell’aria, acquistati grazie ai finanziamenti previsti dal

“Decreto Sostegni” per la scuola: i test di laboratorio dell’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano, hanno dimostrato che tali dispositivi, che utilizzano la tecnologia “Dust Free”, abbattono il #covid fino al 99,7% in 20 minuti.

Il Comitato IdeaScuola chiede al Ministero dell’Istruzione ed al CTS di emanare urgentemente linee guida per l’installazione obbligatoria in ogni aula dei sistemi di sanificazione e rilevatori di CO2, non potendo la stessa essere demandata solamente alla buona volontà dei singoli dirigenti scolastici creando disparità tra istituti, e quindi tra gli alunni e docenti beneficiari o meno, partendo proprio dalle aule frequentate dai bambini di 0-11 anni per cui al momento non sono previsti i vaccini.

Il Comitato chiede inoltre che siano previsti test periodici, anche salivari per i più piccoli, per tutti gli usufruitori degli spazi scolastici nonché ripristino di tracing efficace.

Solamente puntando sulla sicurezza si può garantire un sereno avvio del nuovo anno scolastico per i nostri ragazzi.

 

Comitato IdeaScuola