COBAS: “Convocazioni GPS, la procedura dovrebbe partire dal 2 al 12 agosto, ma è verosimile che la data di inizio sia posticipata”

COBAS: “Convocazioni GPS, la procedura dovrebbe partire dal 2 al 12 agosto, ma è verosimile che la data di inizio sia posticipata”

Il ministero dell’istruzione ha deciso che gli incarichi a tempo indeterminato (ruolo) e a tempo determinato (supplenze fino al 30 giugno e al 31 agosto) relativi all’anno scolastico 2021/2022 saranno conferiti tramite una procedura completamente informatizzata. Gli interessati dovranno compilare una domanda su istanze online. E’ stato scritto che la procedura dovrebbe partire dal 2 al 12 agosto, ma è verosimile che la data di inizio sia posticipata dato che devono essere definite ancora molte operazioni preliminari (pubblicazione del Decreto per le immissioni in ruolo da GPS e della circolare sulle supplenze; conclusione delle operazioni di nomina in ruolo da concorsi e da GAE; definizione degli organici di fatto; pubblicazione delle nuove graduatorie con le rettifiche dei punteggi, e con gli elenchi aggiuntivi di prima fascia , ecc.)


E’ quindi bene consultare i siti degli uffici scolastici regionali e territoriali di riferimento, perché, se non si riuscirà a bloccare questa procedura, chi non presenta tale domanda online rischia di perdere ogni opportunità lavorativa per il prossimo anno scolastico. Tale modo di procedere appare contrario a quanto stabilito dell’O.M. 60 del 2020 che ha istituito le graduatorie per le supplenze (GPS) prevedendo che il candidato partecipasse personalmente alle operazioni di conferimento degli incarichi mediante convocazioni “fisiche” presso gli uffici scolastici e non virtuali senza l’obbligo oggi imposto, di accettare gli incarichi “al buio” con una sorta di delega in bianco affidata al “sistema”.


Perciò l’Esecutivo nazionale dei COBAS Scuola convoca tre assemblee online nei prossimi giorni (il 4 agosto alle 11,00, il 5 agosto alle 17,00 e il 6 agosto alle 21,00), per informare delle novità emerse dal Decreto Sostegni Bis che prevede un ulteriore percorso a ostacoli verso il ruolo (stavolta pure a pagamento) e per organizzare forme di resistenza rispetto alle modalità di assegnazione delle supplenze annuali attraverso la piattaforma “POLIS-Istanze Online”. Nelle assemblee sarà presentato un modulo di accesso agli atti da inviare al M.I. e ai vari uffici periferici per ostacolare legalmente tale procedura di conferimento delle supplenze che sosteniamo essere ILLEGITTIMA. Il link per accedere alle assemblee sarà disponibile sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/cobasscuola

Contestualmente i COBAS invitano a firmare una petizione – http://chng.it/bpYNDBwK – per richiedere le convocazioni in presenza.