Comunicato stampa del Comitato Nazionale IdeaScuola

Comunicato stampa del Comitato Nazionale IdeaScuola

A seguito del C.S. del Consiglio dei Ministri n.32 del 5/8/2021

 https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-32/17592  

ed in attesa della pubblicazione del relativo DL in GU

Il Comitato Nazionale IdeaScuola trasmette il seguente.

              🛑COMUNICATO STAMPA🛑

Il Comitato Nazionale IdeaScuola,

ringraziando per la collaborazione il Prof. Libero Tassella di S.B.C. Scuola Bene Comune – Il gruppo di Libero Tassella e i Comitati ed Associazioni partner (Ass. La Voce della Scuola LIVE , Comitato per la Famiglia e i diritti dei bambini a scuola, Comitato Si Dad tutela salute istruzione società, oltre ai diversi gruppi spontanei di cittadini sui social partecipanti)

➡️ Comunica che, a seguito della diffida inviata agli organismi preposti, parte delle istanze presentate sono state accolte.

➡️A tutela della salute di tutti coloro che vivono il mondo scolastico verranno predisposti screening periodici degli studenti e le mascherine saranno mantenute obbligatorie dai 6 anni in su.

➡️Rimaniamo dubbiosi sull’utilità del green pass solo per i docenti, a fronte di un’aula con 25/30 studenti non vaccinati (under 12) o vaccinati in % variabile e non conosciuta (over 12), considerando che nulla è stato fatto lato trasporti pubblici locali che si troveranno affollati nelle ore di punta sia da studenti che da tutti i lavoratori senza alcun obbligo di green pass

➡️Poteva essere fatto molto di più e sicuramente meglio: nessun accenno agli impianti di aerazione/sanificazione d’aria e rilevatori di CO2 – come invece evidenziato dalla comunità scientifica nazionale ed internazionale, né riduzione del numero di alunni per aula.

E tutto questo a fronte di un trend di contagi tra i giovanissimi esponenziale.

https://www.ilsole24ore.com/art/covid-balzo-contagi-giovani-e-giovanissimi-luglio-casi-decuplicati-AEeV4Ob

➡️Il Comitato IdeaScuola proseguirà il suo percorso di tutela dei propri soci in ogni sede, rivolgendosi direttamente anche alle autonomie scolastiche.