Giuseppe Pellegrino (Azione Studentesca di Salerno): “Scuola, credo che un passettino alla volta, con la collaborazione tra tutti e dei buoni progetti, si possano trovare delle soluzioni”

Giuseppe Pellegrino (Azione Studentesca di Salerno): “Scuola, credo che un passettino alla volta, con la collaborazione tra tutti e dei buoni progetti, si possano trovare delle soluzioni”

Ottobre 23, 2021 0 Di Ylenia Franco

Contrasto al covid-19 e ampliamento dei mezzi di trasporto, obiettivo raggiunto dal presidente uscente dalla Consulta degli Studenti della Provincia di Salerno, Regione Campania, Giuseppe Pellegrino. Uno dei temi maggiormente sentiti dalla popolazione più giovane della scuola: la comunità studentesca, in materia di contrasto al contagio da coronavirus è costituito dall’assembramento quotidiano sui pullman negli orari fruibili dalla scolaresca.

“Mi sono battuto da presidente e con tutti rappresentati degli istituti superiori della regione Campania, per l’implementazione dei trasporti- dichiara lo studente Giuseppe Pellegrino durante la 41esima puntata de La Voce della Scuola-. Dall’anno scorso, abbiamo lavorato molto per migliorare la situazione dei trasporti pubblici per gli studenti, il nostro lavoro e la nostra insistenza ha permesso di far aumentare di 350 nuovi mezzi pubblici l’attuale dotazione, permettendo maggiore spazio all’interno del mezzo e quindi diminuire le occasioni di contagio. Altrimenti si verificava il paradosso: scuole impeccabili nell’applicazione delle norme anti-Covid-19, e studenti che invece si ammassavano nei mezzi pubblici”.

Giuseppe Pellegrino a breve sarà presidente emerito della Consulta degli Studenti ma permarrà militante nell’Azione Studentesca di Salerno. In chiusura della prima puntata della stagione 2021/22 de La Voce della Scuola, auspica al futuro presidente di mantenere una rete di comunicazione solida per il raggiungimento di altri obiettivi funzionali alla comunità scolastica.

“Sono ottimista- conclude Pellegrino-, credo che un passettino alla volta, con la collaborazione tra tutti e dei buoni progetti, si possano trovare delle soluzioni”.